Il tuo carrello

Il vostro carrello è vuoto!

Scopri i nostri bestseller
Subtotale0 Articolo0
Visualizza il carrello

Rousseau

Copertina rigida8.3 x 10.2 in.1.30 lb96 pagine20
Disponibilità: Coming soon

Inserite qui il vostro indirizzo e-mail e vi informeremo quando saranno disponsibili delle copie:

Henri Rousseau affermò di non aver “avuto maestri, all’infuori della natura”. Inizialmente derisi, i dipinti semplici e audaci di questo doganiere in pensione ottennero il plauso di Picasso e dei surrealisti. Questa affidabile introduzione analizza le cause del successo di questo artista tardivo e la sua eredità di eroe improbabile del modernismo.
Rousseau

Rousseau

20

La tigre! La tigre!

Le giungle surreali di Henri Rousseau

Henri Rousseau (1844–1910) lavorava come impiegato all’ufficio comunale del dazio di Parigi, sognando di diventare un artista acclamato. All’età di 49 anni decise di fare un tentativo. All’inizio, i suoi dipinti dai colori sgargianti e le pennellate decise che ritraevano la flora e la fauna di giungle esotiche furono respinti perché considerati infantili e semplicistici, ma il suo stile unico e tenace incontrò presto il favore del pubblico. A partire dal 1886, Rousseau espose regolarmente le sue opere presso il prestigioso Salon des Indépendants di Parigi, mentre nel 1908 Picasso organizzò un leggendario banchetto in suo onore.

Malgrado sia conosciuto soprattutto per i panorami tropicali, Rousseau in realtà non lasciò mai la Francia, limitandosi a trarre ispirazione da libri e riviste, dalle visite ai musei di storia naturale e dagli aneddoti che i suoi conoscenti nell’esercito raccontavano quando tornavano in patria. Per le sue tele a olio, l’artista preferì una tavolozza vivace, contorni nitidi e una sensualità languida e lussureggiante, com’è evidente nel nudo sdraiato tra le foglie nel dipinto Il Sogno.

Oggi, quello di Rousseau è un nome affermato della storia dell’arte, al pari di altri maestri del post-impressionismo come Cézanne, Matisse e Gauguin. Questa affidabile introduzione firmata TASCHEN analizza le cause del successo di un artista dal talento tardivo e la sua eredità di eroe improbabile del modernismo.
L'autore

Cornelia Stabenow è nata a Bamberga e ha conseguito il dottorato con una tesi sulle giungle ritratte nei dipinti di Rousseau. Dal 1982 ha lavorato come storica dell’arte; è morta nel 1990.

Rousseau
Copertina rigida21 x 26 cm0.59 kg96 pagine

ISBN 978-3-8365-4598-3

Edizione: Francese

ISBN 978-3-8365-7076-3

Edizione: Inglese
Nata nel 1985, la serie Basic Art è diventata la collezione di libri d’arte più venduta al mondo. Ogni libro della serie Basic Art di TASCHEN contiene: una cronologia dettagliata riassuntiva della vita e delle opere dell’artista, inserito nel contesto storico e culturale in cui è vissuto una biografia concisa circa 100 illustrazioni con didascalie esplicative