Il tuo carrello

Il vostro carrello è vuoto!

Scopri i nostri bestseller
Subtotale0 Articoli0
Visualizza il carrello
Back in Print

The Book of Miracles

50Edizione: Multilingue (Francese, Inglese, Tedesco)Disponibilità: Disponibile
Il libro dei miracoli è un manoscritto tedesco del XVI secolo sui fenomeni soprannaturali, nonché una delle scoperte più straordinarie dell’arte rinascimentale. Mescolando racconti biblici, leggende popolari e visioni apocalittiche, questa fedele riproduzione è un’affascinante testimonianza di fede religiosa, mistero, premonizione e trovate visive.
Copertina rigida11.8 x 9.8 in.4.67 lb292 pagine
Back in Print
The Book of Miracles

The Book of Miracles

50

La fine era vicina

Straordinarie visioni apocalittiche del XVI secolo

Venuto alla luce solo pochi anni fa, Il libro dei miracoli costituisce una delle scoperte più spettacolari nel campo dell’arte rinascimentale. Il manoscritto, realizzato intorno al 1550 ad Augusta e giunto quasi integro fino a noi, consta di 169 pagine ricche di illustrazioni a guazzo e acquerello di grande formato che raffigurano fenomeni mirabili e spesso inquietanti.

Le suggestive illustrazioni rappresentano racconti biblici e leggende popolari, raffigurando storie del Vecchio Testamento e dell’Apocalisse di Giovanni come pure eventi contemporanei all’autore del manoscritto. Tra stelle cadenti e sciami di locuste, mostri terrificanti e devastanti inondazioni, pagina dopo pagina si rimane ipnotizzati da visioni di volta in volta spaventose, spettacolari e addirittura apocalittiche.

Il presente volume riproduce Il libro dei miracoli in un nuovo formato compatto, rendendo accessibile a tutti questo documento straordinario. Ne costituiscono inoltre un’utile appendice la traduzione dei testi manoscritti e due saggi propedeutici al contesto storico e culturale di quest’opera rinascimentale unica.
Gli autori

Joshua P. Waterman ha studiato storia dell’arte alla Oregon State University e ha conseguito un Ph.D. alla Princeton University per la sua dissertazione sulle interrelazioni tra letteratura e arti visive in epoca barocca in Slesia. Grande esperto di arte tedesca del tardo medioevo e degli inizi dell’epoca moderna, ha lavorato al Metropolitan Museum of Art di New York ed è stato Andrew W. Mellon Postdoctoral Curatorial Fellow presso il Philadelphia Museum of Art. Attualmente è ricercatore associato presso il Germanisches Nationalmuseum di Norimberga. Ha collaborato a varie esposizioni a New York, Philadelphia, Colonia e Bruges.

Till-Holger Borchert ha studiato storia dell’arte, musicologia e letteratura tedesca alle università di Bonn e Bloomington (Indiana, USA). Noto esperto della pittura fiamminga delle origini, è curatore capo del Groeningemuseum di Bruges dal 2002. Ha curato inoltre numerose esposizioni in ambito artistico e di storia della cultura in diverse città tra cui Bruxelles, Maastricht, Rotterdam, Madrid e New York. Borchert insegna storia dell’arte presso le università di Aquisgrana e Memphis (Tennessee, USA) e dirige il Flemish Research Centre for the Arts in the Burgundian Netherlands.

The Book of Miracles
Copertina rigida30 x 25 cm2.12 kg292 pagine

ISBN 978-3-8365-6414-4

Edizione: Multilingue (Francese, Inglese, Tedesco)
Scarica qui le immagini del prodotto

5

/5

5 Valutazioni

straordinaria ispirazione

Alessandro G.,11 settembre 2023
la qualità di stampa (classico taschen) e la grandezza del libro riescono ad aggiungere valore ad un manoscritto da solo strabiliante

Love it

Joseph T.,25 novembre 2023
Just picked it up from the HK store. Exactly the content I wanted. Brilliant ☺️

Just wonderful

Nicola,28 ottobre 2021
An extraordinary book to discover incredible facts that have been told through the paintings collected in these pages. After so many centuries the mystery remains alive thanks to this wonderful work. Absolutely recommended

Magnificent

Filippo,27 ottobre 2021
A very interesting book related to certain miracles happend centuries ago. Illustrations are fantastic.

El Libro de los milagros

Julio A.,13 aprile 2022
Una pieza exquisita.